Fatturazione Elettronica 2019 per Strutture Ricettive, cosa devi sapere

La tua struttura ricettiva è già pronta per affrontare, da gennaio 2019, l’emissione di fatture elettroniche? Se finora hai utilizzato fatture cartacee generate a mano o con Word oppure Excel, sappi che non sarà più possibile farlo in questo modo e dovrai adeguarti quanto prima alla nuova normativa (legge di Bilancio 2018, secondo disposizione europea) che prevede come unico metodo di fatturazione valido, quello elettronico.

Sei esonerato dall’emissione fattura elettronica?

Oltre a chi svolge attività ricettiva in forma non imprenditoriale, sono esonerati dall’emissione della fattura elettronica, i soggetti che si avvalgono del regime di vantaggio di cui all’art. 27 co.1 e 2 del DL 98/2011, i soggetti che si avvalgono del regime forfettario di cui all’art.1 co. 54 -89 della L. 190/2014 (I soggetti forfettari e minimi ammessi ai regimi agevolati continueranno a emettere le fatture elettroniche nei confronti della pubblica amministrazione ai sensi dell’art. 1 comma 209 della L. 244/2007) per i quali non è necessaria emettere fatture con IVA.

Come gestore di B&B o altra Struttura Ricettiva cosa devi fare?

Se la tua impresa non risulta come soggetto esonerato (vedi sopra), dovresti pensare quanto prima a come risolvere il problema dell’emissione della fattura elettronica ecco di seguito 3 possibili alternative:

1. Puoi rivolgerti al tuo commercialista e chiedere a lui di emettere i tuo nome e per conto una fattura elettronica, soluzione che puoi considerare se hai un basso numero di fatture emesse durante l’anno, servizio che avrà sicuramente un costo con lo svantaggio di non poter consegnare immediatamente al tuo cliente un documento in grado di attestare l’avvenuto pagamento.

2. Puoi attivare una piattaforma web come se ne trovano molte, ne esiste anche una gratuita messa a disposizione dall’Agenzia delle Entrate, dalla quale creare la fattura elettronica. Anche in questo caso il processo risulta essere abbastanza lungo in termini di tempo.

3. Puoi dotarti di un Gestionale per Strutture Ricettive  che oltre a gestire tutto il processo di prenotazione e funzionare da Channel Manager sia in grado di creare e leggere fatture elettroniche.

Come avrai avuto modo di notare la soluzione 3 e l’unica che permette di sfruttare a tuo vantaggio la nuova normativa sull’emissione della fattura elettronica vediamo in dettaglio i vantaggi

Quali sono i vantaggi di questa novità per le Strutture Ricettive?

  • Non devi più stampare e spedire ai clienti le fatture (risparmio di tempo e denaro)
  • Non devi più preoccuparti che la fattura inviata sia stata ricevuta dal destinatario (maggiore controllo sul processo e risparmio di tempo)
  • Il tuo commercialista potrà ricevere in automatico le fatture che hai emesso e quelle che hai ricevuto (risparmio di tempo)
  • Le fatture ora possono essere archiviate in forma digitale presso cartaceo (sono solo in formato digitale)
  • Riduzione di errori e di perdite, grazie all’emissione automatica delle fatture
  • Registrazione automatica delle fatture di acquisto con conseguente controllo sui costi (risparmio di tempo e denaro)

Quindi quali sono in definitiva i vantaggio di avere un Gestionale per Strutture Ricettive?

  • Risparmi tantissimo tempo
  • Eviti errori e perdite dei documenti
  • Abbatti i costi amministrativi

bbplannerScopri BBPlanner il Gestionale Per Strutture Ricettive.

Scopri BBPlanner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quindici + 1 =