Perché è importante rimanere sulle OTA?

Hai un sito che ha tutte le caratteristiche per convertire e ricevere prenotazioni dirette. Ma come fanno i viaggiatori a trovarti e ad atterrare sulla tua piattaforma? Una volta capito il processo d’acquisto di chi viaggia, ci si rende conto che le OTA hanno un ruolo fondamentale per la visibilità della tua struttura: non ne puoi fare a meno. L’Effetto Billboard comporta un aumento di prenotazioni dirette dal sito, proprio in virtù della presenza della struttura sulle OTA. Conoscendo il processo di acquisto del viaggiatore, ci si rende conto che, dopo aver scoperto la struttura su Booking, Expedia e altri grandi portali, effettua una ricerca su google e da qui, tramite risultati organici, riesce ad atterrare sul sito. Quindi, il primo approccio di un utente nei confronti dellla vostra struttura avviene proprio su un’OTA.

La maggiore visibilità a cui è esposta la struttura sulle OTA è data da:

  • la possibilità di avere descrizioni in ben 14 lingue!
  • avere un servizio assistenza clienti nella lingua di chi prenota, con contatto locale in caso di problemi e disguidi
  • pagamenti e transazioni sicure
  • offerte e coupon per i fedeli
  • politiche di cancellazione più agevoli
  • possibilità di comparare facilmente le varie strutture
  • accessibilità da vari dispositivi mobile con voucher digitali
  • spese altissime in inserzioni: i metasearch, Priceline, Expedia, Airbnb coprono il 40-50% della spesa totale nelle inserzioni travel

Marketing Creativo vs OTA

Ovviamente, se la struttura ha la possibilità di creare iniziative di marketing creative, le OTA potrebbero anche essere messe da parte. Il fattore importante è quindi riuscire a far sì che l’utente, dall’OTA passi al tuo sito web per prenotare o anche solo per scoprire meglio i servizi per poi prenotare in futuro. Oltre ad un sito web che offre una user expericence eccellente (veloce, fresco, dinamico, piacevole alla vista, responsive, con modulo di prenotazione), bisogna mettersi nelle condizioni di poter ricevere prenotazioni dirette attraverso uno studio e analisi strategica per pianificare azioni di marketing efficaci. Prima fra tutti definire con precisione i target e concentrarsi su quelli (gusti, interessi, linguaggio, problemi, bisogni) e saranno loro  a determinare gli strumenti, definire una USP (offerta differenziante di vendita) tramite feedback ricevuti dagli ospiti (recensioni). Importante sarà anche la misurazione dei risultati. Bisognerebbe imitare la visione di un marketing multicanale dalle OTA, in cui si diversifica l’investimento pubblicitario su più piattaforme e formati, diventa quindi necessario essere presenti con il proprio brand in più canali. Non dimenticare di proteggere il nome del tuo hotel dal brandjacking! In media le incidenze delle varie attività di marketing sulle prenotazioni, sono le seguenti:

  • Adwords: 3-6%
  • Display Remarketing: 6-8%
  • Fb Ads: 8-10%
  • Search: ritorni variabili

Fai tuoi gli ospiti delle OTA

Convinci gli ospiti che prenotano dalle OTA a ritornare, prenotando direttamente in struttura. Come? Ad esempio, sorprendili all’arrivo con degli extra e omaggi o effettuando degli upgrade sulle camere, chiedi gli indirizzi email e invia loro delle offerte personalizzate per successivi soggiorni o, ancora, prova a chiedere un giudizio sul soggiorno mentre sono ancora in struttura. Questo dimostra attenzione nei loro confronti e voglia di migliorare il servizio per continuare a riaverli come ospiti. Importante: inserire il Booking Engine sul sito per ricevere le prenotazioni dirette.

Se hai bisogno di maggiore supporto per la promozione della tua struttura, puoi contattarci senza impegno!

Richiedi una Consulenza Gratuita per il tuo B&B

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × 2 =