Ricevi più prenotazioni dirette sul sito del tuo B&B con questi accorgimenti

O, meglio, di come ridurre il numero di prenotazioni abbandonate (circa l’81% del totale). Prima di cominciare, ricorda che lo scopo del sito web della tua struttura non è quello di generare traffico, ma di trasformare quel traffico in conversioni: ben l’87% degli ospiti scoprirà il tuo B&B prima di arrivare sul sito web. Ma quel traffico da dove arriva? Passaparola da amici o familiari (27%), siti di recensioni e metamotori (che influenzano per l’82% i viaggiatori italiani), OTA (20%), clienti fidelizzati, social media, articoli online e offline, motori di ricerca (Google) e blog. Diventa importante capire e analizzare il percorso che l’utente fa nel prenotare. Posto che le OTA sono una parte fondamentale della visibilità on line della struttura, per convertire, importante sarà: la raccolta dei dati degli ospiti, la user experience on line sul sito, la comunicazione, il prezzo delle camere, le attività o attrazioni presenti vicino alla posizione della struttura e le recensioni positive.

Brandjacking

Fai in modo che l’identità online del tuo B&B non venga acquisita da qualcun altro (Booking.com, Trivago, ecc.) per rubarti la clientela. Gli investimenti delle OTA, metamotori e competitor nelle campagne Adwords sono sostanziosi. In caso di abuso, puoi registrare il tuo marchio in forma testuale presso l’ufficio marchi e brevetti e aprire un reclamo a Google, scrivendo a ads-trademarks@google.com. Una OTA può apparire quando un utente effettua una ricerca per il nome del B&B, ma non può utilizzare il suo nome nel testo dell’annuncio.

Proponi sempre l’offerta migliore

Prima di prenotare su una OTA, un utente verrà prima a visitare il sito ufficiale della tua struttura (57%). Assicurati pertanto di avere sempre la migliore offerta o pacchetto per trattenerlo a prenotare direttamente dal sito e mettila in evidenza in homepage. Se l’utente trova un’offerta migliore altrove, abbandonerà il tuo sito. Garantisci dei bonus: plus alla prenotazione, welcome drink, upgrade gratuito in camera superiore, una bottiglia di vino in camera, un late check out, ecc.

Individua il tuo target

Se non conosci il tuo target di riferimento, il tuo sito non genererà mai delle conversioni. Non devi piacere a tutti, ma offri del valore aggiunto ai tuoi ospiti modello, fornendo informazioni che vanno dritte al punto con contenuti che parlano a loro, utilizzando una narrazione efficace, per creare la giusta connessione emotiva, capace di influenzare la decisione di prenotare. Usa il sito per raccontare cosa di unico puoi offrire: l’aperitivo speciale sotto casa, la vista panoramica dalla camera da letto, la piscina, il giardino di fiori profumati. Muoviamo le emozioni, quello che nelle OTA non si trova mai e poi mai a causa di una comunicazione standardizzata.

Rendi la navigazione agevole

Assicurati che navigare o prenotare dal sito, sia un’esperienza semplice e veloce, ma anche dall’impatto emozionale che convinca e rassicuri l’utente. Necessarie saranno immagini in alta qualità ed evocative che convincano a leggere anche i contenuti, resi chiari con titoli e sottotitoli. Cura l’Homepage, assicurati che il nome della struttura sia ben visibile e inserisci una descrizione chiara e coincisa. Ti aiuterebbe chiedere ad un esterno di testare il sito web per avere una seconda opinione sul lavoro svolto. Includi dei tasti call to action come i bottoni “Prenota ora” e il Booking Engine capaci di generare conversioni: se riesci a convincere l’utente ad aprire il booking engine, è fatta! Attenzione all’esperienza di prenotazione dal tuo sito, soprattutto da smartphone: simula una prenotazione e vedi quanto tempo ci impieghi a eseguire tutti i passaggi, quanti campi sono richiesti (se sono troppi rischi l’abbandono), se trovi degli intoppi che possono scoraggiare gli utenti nella procedura di acquisto, in questo modo potrai migliorare l’esperienza di prenotazione dal tuo sito, segnalando al tuo webmaster eventuali problematiche. Inserisci sul sito contenuti di interesse specifico (eventi, concerti, mostre, locali), racconta le esperienza che si possono vivere soggiornando da te e inserisci i link ai social.

Inserisci tanti contenuti

Sotto forma di articoli del blog, immagini, video, regala contenuti di qualità che possono essere importanti per farti trovare e per aiutare i navigatori a convincersi a prenotare dal tuo sito web. Materiale informativo che porterà i potenziali ospiti a rimanere più tempo sul sito, fattore importante anche per il posizionamento organico. In questo modo potrai anche posizionarti per le parole chiave più variegate e meno competitive, le parole a coda lunga. Pensa a quali contenuti utili potresti fornire per aiutare a convincere il tuo ospite ideale a prenotare: a quali esperienze potrebbe essere interessato? a quali attrazioni e servizi? Potresti anche solo inserire delle belle immagini da condividere anche sui social, magari con un hashtag che può essere poi condiviso da altri. Racconta la storia del tuo territorio, promuovi gli eventi i ristoranti, il piatto tipico della zona, monumenti, paesaggi, ecc.

Dai più importanza alle prenotazioni telefoniche

Molte strutture confermano l’aumento di chiamate da parte di coloro che trovano il sito da smartphone. Molta importanza bisogna darla pertanto al tasto “Chiama Ora”. In molti non comprendono che le prenotazioni telefoniche hanno ancora un loro perché e si tende a sottovalutare questo canale. A chiamare non sono solo gli anziani, come erroneamente si crede, ma anche i viaggiatori Millenials che vogliono avere maggiori informazioni oppure sono confusi dalle offerte e prezzi visti on line o ancora sono talmente superimpegnati da non avere il tempo di prenotare on line.

Fai in modo di ricevere più recensioni positive

Offri sempre più di quello che gli ospiti si aspettano e fai in modo che se ne rendano conto, magari chiedi anche di farlo sapere. In questo modo ti assicurerai un maggior numero di menzioni sui social e recensioni ad impatto positivo. Insieme al nome del tuo B&B, i navigatori infatti cercano le recensioni della struttura, perché considerate 12 volte più affidabili delle descrizioni fatte dalle aziende. Aumentare lo score di 1 punto (ad esempio da 4 a 5) ti da la possibilità di essere prenotato del 13,5% in più. Ma attenzione: le recensioni vengono scritte o per esperienze molto positive o negative, quelle medie non vengono mai condivise. Per conquistare gli ospiti, li devi conoscere: fai in modo di raccogliere quanti più dati ti è possibile durante la prenotazione diretta, anche per migliorare eventuali programmi di fedeltà e per offrire esperienze personalizzate e di qualità.

Migliora il profilo sui Social Media

I social networks ti aiutano a far conoscere la personalità del tuo B&B al pubblico. Se utilizzati in modo efficace, saranno un valido strumento per costruire un rapporto di fidelizzazione con i tuoi clienti, mettendoli a conoscenza di promozioni. Assicurati di utilizzare immagini di grande qualità e inserisci tutte le informazioni al completo sulla struttura (indirizzo, servizi, numeri di telefono, sito web). Molti viaggiatori prima di prenotare si fanno ispirare dalle pagine di Facebook e di Pinterest, ma anche Instagram. Ti daranno l’occasione di mostrare efficacemente ciò che la tua struttura può offrire e potrai interagire direttamente con gli ospiti, attivando una comunicazione molto più personale.

Fai delle offerte ai vecchi clienti

Fai in modo che vecchi clienti possano ritornare, offendo sconti e incentivi. Costruire relazioni positive, ti assicurerà un buon ritorno, senza spendere nulla.

Se ti sono piaciuti i nostri consigli e hai bisogno di maggiore supporto per la disintermediazione della tua struttura, puoi contattarci senza impegno!

Richiedi una Consulenza Gratuita per il tuo B&B

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 4 =